serendipity

Una serie di coincidenze, in un lasso di tempo brevissimo, poche ore, avevano calamitato la mia attenzione sulla sua vicenda personale.

Chi era M. Bakunin che, insieme a Matilde Serao, si trovava fra gli osservatori dell’eruzione del Vesuvio del 1906? Non poteva essere il famoso filosofo socialista anarchico Michail, pensatore della rivoluzione, oggetto dei miei studi giovanili, che era scomparso nel 1876!

Chi era l’instancabile Marussia che aveva lavorato proprio a Giffoni Valle Piana, il mio paese di nascita, per lo sfruttamento della miniera di ittiolo, come documentava un verbale ingiallito ritrovato da una funzionaria, per caso, nello stesso giorno, presso il Comune di Giffoni Valle Piana?

Approfondendo le informazioni avevo trovato su di Lei poche righe in qualche enciclopedia e, solo poi, affidandomi ad internet, era venuta fuori la commemorazione di Rodolfo Nicolaus.

Lei, proprio Lei, finalmente, e su queste tracce ho avviato la mia ricerca, presa da un impeto inatteso e da una continua emozione per i luoghi e per i fatti che andavo a riscoprire, a vivificare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *